Certificazione Unica 2019, cos’è a cosa serve e le scadenze da rispettare

Le informazioni necessarie per comprendere cosa sia, e a cosa serva, la Certificazione Unica 2019. Le modalità per farne richiesta e le scadenze.

Certificazione Unica 2019
Il modello di Certificazione Unica 2019

Il modello di Certificazione Unica 2019, anche conosciuto con il diminutivo CU, è un documento con il quale l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale (INPS) certifica la retribuzione corrisposta nell’anno in corso. Esso si riferisce ai soggetti titolari di prestazioni pensionistiche, assistenziali e previdenziali.

Cos’è la Certificazione Unica?

La Certificazione Unica attesta i redditi di lavoro a diverse categorie di lavoratori: una forma aggiornata del vecchio Modello Unico. Non viene più spedito a casa dall’INPS. Infatti, è lo stesso cittadino che deve farne richiesta online oppure mediante altri servizi.

A chi si rivolge?

Può essere richiesta da tutti i cittadini che hanno percepito il reddito. Si tratta di dipendenti autonomi e anche coloro i quali producono reddito grazie ai contratti di locazione, seppur di breve periodo. In presenza di due o più prestazioni erogate dall’INPS si procede per un unico modello che certifica i redditi corrisposti nel precedente anno.

La Certificazione Unica può essere richiesta anche da una persona delegata oppure dagli eredi di un titolare deceduto. Per quanto riguarda il primo caso, oltre alla delega che autorizza l’Inps al rilascio della certificazione, è necessaria una copia del documento di riconoscimento del delegato e dell’interessato. Nel caso dell’erede bisogna presentare una dichiarazione sostitutiva sull’atto di notorietà insieme a una copia del proprio documento (carta d’identità, passaporto).

Per i cittadini con età superiore agli 80 anni, titolari di indennità di accompagnamento, speciale o di comunicazione, è stato attivato il servizio “Sportello Mobile“. Esso prevede l’invio di un’apposita comunicazione, con i recapiti telefonici di un operatore della sede territorialmente competente, per richiedere la spedizione della Certificazione Unica al proprio domicilio.

I pensionati residenti all’estero possono richiedere la certificazione È sufficiente fornire i propri dati anagrafici e il codice fiscale, telefonando allo (+39) 06 59058000 o allo (+39) 06 59053132, dalle 8 alle 19 (ora italiana).

Come si compila?

La Certificazione Unica è disponibile a partire da giovedì 28 febbraio per i redditi dell’anno precedente. La si può visualizzare online, e anche stampare, attraverso il sito INPS. In alternativa si può ottenere tramite:

  • Contact center al numero 803 164 (gratuito da rete fissa) oppure 06 164 164 da rete mobile. La certificazione sarà spedita al domicilio del richiedente;
  • strutture territoriali dell’INPS direttamente allo sportello o tramite le postazioni self-service;
  • enti di patronato e intermediari dell’Istituto attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi;
  • posta elettronica certificata (PEC) con la richiesta che va trasmessa all’indirizzo richiestacertificazioneunica@postacert.inps.gov.it completa di copia del documento di identità del richiedente. La Certificazione Unica sarà inviata alla casella PEC utilizzata per la richiesta;
  • comuni e altre pubbliche amministrazioni che hanno sottoscritto un protocollo con l’INPS per l’attivazione di un punto cliente di servizio.

Le scadenze

Il proprio datore di lavoro, oppure l’Ente pensionistico, devono trasmettere il modello ordinario oltre a consegnare il CU (“sintetico”) entro il 31 marzo dell’anno successivo a quello in cui sono stati conseguiti i redditi.
Esso può anche essere fatto, entro 12 giorni, qualora il dipendente decida di fare richiesta per cessazione del rapporto di lavoro.

La trasmissione del modello “ordinario” deve essere necessariamente effettuata, su via telematica, entro il 7 marzo 2019. La trasmissione telematica delle CU, contenente redditi esenti oppure non dichiarabili, attraverso una dichiarazione precompilata, deve rispettare il termine del 31 ottobre 2019.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.