Copyright: c’è l’accordo Ue sulla riforma

Parlamento europeo e Consiglio raggiungono l'accordo sul copyright: collegamenti ipertestuali agli articoli giornalistici, accompagnati da "parole singole o estratti molto brevi" possano essere condivisi liberamente.

Bandiere Ue
Accordo Ue sulla riforma del copyright

C’è l’accordo tra il Parlamento Europeo e il Consiglio sulla riforma delle regole sul copyright. Si tratta di uno dei dossier legislativi più combattuti, e l’intesa prevede che i collegamenti ipertestuali agli articoli giornalistici, accompagnati da “parole singole o estratti molto brevi” possano essere condivisi liberamente. Inoltre, le piattaforme digitali delle start up saranno soggette ad obblighi minori rispetto ai colossi del Web.

La finalità

Secondo il Parlamento, questo accordo “mira ad aumentare le chance dei detentori dei diritti d’autore, in particolare musicisti, artisti e scrittori, come pure gli editori di giornali, affinché negozino accordi di remunerazione più vantaggiosi per l’uso dei loro contenuti da parte delle piattaforme Internet”.

Le parole di Voss

Il relatore tedesco Axel Voss ha commentato definendo l’accordo un passo importante per correggere una situazione “che ha consentito a un pugno di società di guadagnare enormi somme di denaro, senza remunerare adeguatamente le migliaia di creativi e di giornalisti dal cui lavoro dipendono”. L’iter, per l’accordo, prevede adesso l’approvazione da parte dei rappresentanti del Consiglio e della plenaria del Parlamento Europeo.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.