Imprese cinesi in Italia, ecco quante sono e dove si trovano

Quasi 20mila imprenditori cinesi sono attivi nel commercio e 17 mila nel manifatturiero. Ci sono inoltre circa 7mila imprese che si occupano di alloggio e ristorazione e oltre 4mila nei servizi alla persona.

Cinesi lavoro
Cinesi lavoro

Attualmente le imprese cinesi in Italia sono più di 50 mila. Le province con il maggior numero di imprese fondate da cinesi sono quelle di Milano (5.620 titolari) e Prato (5.245). Al terzo gradino del podio troviamo Firenze con quasi 4mila piccole attività, segue Roma con oltre 3mila e Napoli con circa 2.500 imprese cinesi.

Questo è quanto è emerso da un focus della Camera di Commercio di Milano. I dati sono stati analizzati in occasione del Capodanno cinese che si celebra oggi, 5 febbraio, giorno in cui parte l’anno del maiale.

I settori “cinesi”

Stando ai numeri raccolti su dati del Registro imprese, quasi 20mila imprenditori cinesi sono attivi nel commercio e 17 mila nel manifatturiero. Ci sono inoltre circa 7mila imprese che si occupano di alloggio e ristorazione e oltre 4mila nei servizi alla persona.

Il settore manifatturiero si concentra in Toscana (7.485 imprese su 17.572 in Italia, 42,5% nazionale). La Lombardia è invece prima per presenza di ristoratori e baristi (2.564 imprenditori su 7.131, 36% nazionale) e fornitori di prestazioni alla persona (1.908 su 4.775, il 40%).

La sola Lombardia conta oltre 10mila imprese cinesi. Milano rimane al primo posto per numero di imprenditori attivi. Seguono Brescia (1.019), Mantova (757), Bergamo (684), Varese (573) e Monza Brianza (535). Per tasso di crescita negli ultimi sei anni domina in regione la provincia di Monza Brianza che segna un +80%. Segue Lecco (+68%), Lodi (+60%) e Como (+57%). Milano negli ultimi sei anni ha visto aumentare le imprese cinesi crescere del 38%.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.