Tecnologia, realizzata una pelle artificiale che sente il solletico

La nuova pelle artificiale, chiamata Skin-On, sarà in grado di trasmettere veri e propri messaggi espressivi a cellulari e computer, e sarà utilizzata soprattutto per rivestire apparecchi tecnologici.

In occasione del convegno User Interface Software and Technology, attualmente in corso negli Stati Uniti, i ricercatori dell’Università di Bristol e della Sorbona di Parigi hanno presentato una pelle artificiale in grado di sentire il solletico e le carezze, con caratteristiche del tutto simili a quella umana. 

Tre strati di silicone, l’ultimo in ipoderma

La nuova pelle potrà trasmettere vere e proprie emozioni agli smartphone o ai computer con cui entra in contatto, e sarà essere utilizzata soprattutto per rivestire diversi apparecchi tecnologici come cellulari, pc o tablet. La pelle artificiale si chiama Skin-On, ed è composta da più strati di silicone: all’esterno c’è una superficie piuttosto ruvida, al di sotto della quale è stato collocato uno strato di elettrodi e cavi elettrici. Ancora più in profondità c’è il terzo strato, composto prevalentemente di ipoderma. 

L’apparecchio rivestito dalla Skin-On, pertanto, sarà in grado di percepire carezze, solletico o addirittura strette di mano, che trasmetteranno veri e propri messaggi espressivi al computer. Al momento, i ricercatori hanno presentato il cinturino di uno smart watch, un touchpad per pc e una cover per cellulari, tutti rivestiti con la nuova pelle artificiale. 

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.