Cellulare squilla alla Scala, pianista internazionale reagisce

Un cellulare squilla durante l'esibizione alla scala del pianista internazionale Arcadi Volodos. Quest'ultimo resiste per tre squilli ma poi si arrende.

Cellulare squilla alla scala
Cellulare squilla alla scala

Un cellulare squilla durante l’esibizione alla scala del pianista internazionale Arcadi Volodos. L’artista, al primo squillo, dopo una leggera smorfia, continua con la sua esibizione. Continua anche dopo il secondo e terzo squillo. Al quarto, tuttavia, la sua pazienza si esaurisce. Arcadi Volodos si ferma e alza le mani dal pianoforte, come ad arrendersi a quella mancanza di rispetto e di educazione.

Cellulare squilla alla scala

A raccontare l’episodio, e a portarlo fuori dalla sala del Piermarini, è stato il pianista e musicologo Luca Ciammarughi. Quest’ultimo ha raccontato la vicenda con un post su Facebook, post che, prima di essere rimosso, è stato condiviso e ha fatto il giro della rete. “Volodos suona una Siciliana – racconta Luca Ciammarughi – da un Concerto di Bach-Vivaldi come bis. Un cellulare squilla una, due, tre volte. Il pianista impassibile. Alla quarta però non può far altro che fermarsi, perché i suoi incantevoli pianissimi risulterebbero inudibili. Ricomincerà poco dopo per concludere il pezzo”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.