Coronavirus, Luis Sepúlveda è la prima celebrità contagiata

Prima o poi doveva accadere. E' lo scrittore cileno Luis Sepúlveda, il primo paziente celebre ad essere stato contagiato dal coronavirus Covid-19.

Coronavirus, l'Oms contro Zangrillo:
Coronavirus, l'Oms contro Zangrillo: "Non è vero che se n'è andato"

Prima o poi doveva accadere anche ad un vip. E’ lo scrittore cileno Luis Sepúlveda il primo paziente celebre ad essere stato contagiato dal coronavirus Covid-19. Il settantenne autore di “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare” è attualmente si trova ricoverato nel reparto di malattie infettive del Central University Hospital of Asturias di Oviedo, in Spagna. E’ il secondo caso di un cileno risultato positivo al test.

Sepúlveda e il Coronavirus

Anche sua moglie, Carmen Yáñez, è stata ricoverata in ospedale perché presentava sintomi sospetti, e secondo alcuni media locali, sarebbe positiva. “Luis era già abbastanza stanco quando ci siamo salutati, ma nessuno sa da dove o da chi possa aver preso il virus. La situazione ci ha sorpreso. Saremo attenti a qualsiasi sintomo o segno del virus. Abbiamo l’obbligo di informare tutti coloro che hanno partecipato al festival, dagli scrittori al pubblico“. Lo ha detto l’organizzatore del festival letterario ‘Correntes d’Escritas’, Manuela Ribeiro al quotidiano portoghese “Expresso”.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.