Bohemian Rhapsody, perché vale la pena vederlo?

Dopo aver visto Bohemian Rhapsody ancora di più vorremo cantare i successi dei Queen.

Bohemian Rhapsody
La locandina del film Bohemian Rhapsody.

Tutti siamo stati, almeno una volta nella vita, Freddie Mercury (o, meglio, Farrokh Bulsara), cantando i brani dei Queen: Action this Day, Bohemian Rhapsody, Coming Soon, Hijack My Heart, Radio Ga Ga, Hammer to Fall, We are the Champions e tante tante altre. Ancor di più vorremo esserlo dopo aver visto Bohemian Rhapsody.

Un film bello, completo, esaustivo, pieno della vita reale che hanno vissuto i Queen, con i loro problemi, con le loro vittorie, le sconfitte e le ottime riuscite, non solo in campo economico ma soprattutto artistico.

Il film racconta la storia dei Queen fin dal loro primo incontro, svolgendo poi la trama in tutti i loro punti nodali: in primis l’uscita combattuta di Bohemian Rhapsody, che il loro produttore non voleva pubblicare e che Freddie Mercury lo obbligò a stampare.

Ottima l’interpretazione di Freddie Mercury da parte di Rami Malek, come anche di Ben Hardy che ha interpretato Roger Taylor batterista, Joseph Mazzello che ha interpretato John Deacon bassista, Gwilym Lee che ha interpretato Brian May il chitarrista dei Queen.

Ottimo Bryan Singer alla regia che, dopo molte traversie organizzative, è riuscito nel suo intento. Ed il film finisce con l’interpretazione eccezionale dei Queen al Wembley Stadium nel Luglio 1985 per Live Aid organizzato da Bob Geldof.

Raccomandiamo di andare a vederlo, anche alle giovani generazioni. Vedere un Freddie Mercury in questa maniera dà molta forza e molta positività, nonostante la sua fine, dura, difficile da accettare da parte di tutti ma – per come è stata vissuta – ugualmente bella.

Marco Vani
Marco Vani è lo pseudonimo di un esperto musicale che, dopo aver svolto attività giornalistica a livello internazionale, svolge attualmente un'altra professione e, per questo, preferisce firmarsi con un "nome d'arte". Profondo conoscitore della seconda arte, per CiSiamo.info recensisce concerti, spettacoli, film e tutto quanto ha la musica come oggetto.