E’ morto Ulay, lo storico compagno di Marina Abramovic

Aveva 76 anni e pare fosse malato da tempo. Ulay era stato legato sentimentalmente all'artista serba Marina Abramovic.

Marina Abramovic e Ulay al MoMa.
Marina Abramovic e Ulay al MoMa.

Si è spento all’eta di 76 anni, Ulay, artista e storico compagno di Marina Abramovic. A dare la notizia, la stampa di Lubiana, dove l’artista viveva da ormai dieci anni. Non sono chiare le cause della morte, ma sembra Ulay combatteva contro un tumore da qualche anno.

Chi era Ulay?

Ulay, nato Frank Uwe Laysiepen, era un artista tedesco. Classe 1943, era una delle figure di spicco della corrente della Performance Art negli anni 70.

Nel 1976 alla Galleria de Appel di Amsterdam conobbe l’artista serba Marina Abramovic, invitata a esibirsi per un programma televisivo dedicato alla performance. La data era il 30 novembre, compleanno di entrambi. Tra i due nacque subito un’intesa artistica che sfociò in una profonda e travagliata relazione sentimentale. Realizzarono insieme una serie di performances dal titolo Relation Works, una forma estrema di body Arts, che li portò ad esplorare i limiti della resistenza fisica e psichica. La loro storia d’amore durò 12 anni.

L’incontro al MoMa

Qualche anno fa fece molto successo sui social il video dell’incontro tra Marina e Ulay al MoMa di New York (era il 2010). Ulay sorprese l’artista serba presentandosi al museo dove era in corso lo spettacolo “The Artist is Present”, in cui i visitatori venivano invitati a sedersi di fronte all’artista serba e a conoscersi guardandosi negli occhi.