TV, Cassano cacciato da Tiki Taka

Un litigio con Giorgia Venturini potrebbe essere la causa

Antonio Cassano, nel bene e soprattutto nel male, fa discutere. Ieri, durante Tiki Taka, l’ultimo colpo di scena: l’ex fantasista della nazionale è stato cacciato da Mediaset. Non si conoscono le cause – probabilmente un diverbio dietro le quinte dello show. Lo ha annunciato nel corso dello show Pierluigi Pardo – conduttore e amico di Cassano. L’unica certezza è che la decisione è stata presa unilateralmente da Mediaset. L’ultimo brutto episodio per Cassano, Cacciato da Tiki Taka proprio come gli è successo spesso sui campi da calcio.

Cassano cacciato da Tiki Taka: la ricostruzione

Antonio Cassano, dalla scorsa stagione televisiva, era ospite fisso di Tiki Taka assieme all’amico Christian Vieri. Il suo coinvolgimento nel salotto calcistico Mediaset era stato voluto fortemente da Pierluigi Pardo, amico del talento di Bari Vecchia, e suo socio nella stesura dei libri dell’ex calciatore di Roma e Milan.

Cassano si è calato perfettamente nel ruolo televisivo: senza peli sulla lingua e mai banale. Spesso l’ex calciatore non ha risparmiato duri commenti e scontri – spesso con il giornalista Cruciani.

Ieri, durante lo show di Canale 5, Pardo ha annunciato a sorpresa la cacciata del campione d’Italia 2011 col Milan.

Le cause sono riconducibili a un litigio con la Showgirl Giorgia Venturini – l’ultimo di una lunga serie di colorite uscite da parte di FantAntonio.

Cassano non ha ancora rilasciato commenti a riguardo, ma i primi rumors parlano di un Cassano stupito e amareggiato per la decisione dei vertici Mediaset. Il contratto di Cassano scadeva a dicembre 2019, ed era in fase di discussione coi vertici televisivi. Le sue celebri “Cassanate” sono arrivate anche in TV.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.