Cultura, termina “Matera capitale della cultura 2019”: Bilancio straordinario

Conclusa nella giornata di ieri l'anno da capitale della cultura per Matera

Matera, la capitale della cultura
Matera, la capitale della cultura

La chiusura di Matera Capitale della Cultura 2019 è avvenuta ufficialmente ieri. Presenti ieri il Presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, e dei Ministri per i Beni culturali e per il Sud, Dario Franceschini e Giuseppe Provenzano. Tutti in coro hanno sottolineato il successo di turisti della manifestazione.

La chiusura di Matera Capitale della Cultura 2019: numeri e curiosità

Gli ultimi dati parlano di 865 mila pernottamenti nell’anno che sta per finire, con un eccellente +44% di presenze di turisti stranieri. Sono stati invece 1.228 gli eventi (dei quali 410 in vari centri della Basilicata) organizzati dalla Fondazione Matera Basilicata 2019 con un totale di 328 mila accessi. 74 mila i «passaporti» venduti e 1.500 volontari impegnati.

Si è registrata anche la presenza di James Bond in Lucania. Infatti tra le vie della città si sono svolte le riprese del nuovo film di 007.

Le dichiarazioni delle istiuzioni

«Il merito più importante di quest’anno è che Matera – ha sottolineato Sassoli ha vissuto in libertà la possibilità di godere di questo palcoscenico e ha restituito tanto. Noi – ha aggiunto – abbiamo un’Europa che è distante da tante zone, da tanti territori, non solo italiani: queste esperienze servono ad accorciare queste distanze». Per Provenzano, Matera 2019 «è una grande scommessa vinta. Ha dimostrato all’Italia e all’Europa che il Sud non è una causa persa. Invece è un posto bellissimo su cui si può investire e si può puntare». per Franceschini: «la sfida vinta nel 2014 è stata portata a compimento con successo e ha avviato un cammino di crescita sostenibile del territorio sul quale sono certo si proseguirà con determinazione».

«La Regione Basilicata è orgogliosa di essere stata protagonista del viaggio di Matera, Capitale europea della cultura per il 2019». Lo ha detto il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, che oggi a Matera ha partecipato agli incontri conclusivi per l’anno da Capitale europea della cultura 2019. Secondo il governatore lucano, «questa esperienza ha dimostrato all’Europa e al mondo intero che questa parte dell’Italia, per troppo tempo vista con lo stereotipo di un Sud piagnone e indolente, è in grado di costruire qualcosa di utile per sé, per il Paese e per l’Europa».

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.