Scuola: alunni italiani sotto la media Ocse

Il rapporto Ocse PISA 2018 ha mostrato come gli studenti della scuola italiana abbiano un punteggio medio inferiore nelle competenze di lettura

Scuola
Scuola

Il rapporto Ocse sulla scuola mette in luce come le competenze degli alunni italiani siano diminute in lettura e materie scientifiche. Tutte materie in cui gli studenti italiani si situano sotto la media degli altri 79 Paesi che hanno partecipato all’indagine.

Il problema di lettura

In lettura gli alunni italiani ottengono infatti un punteggio di 476, lontano di ben 11 punti dalla media. Sono per lo meno in buona compagnia, visto che anche gli studenti di Svizzera, Lettonia, Ungheria, Lituania, Islanda e Israele hanno ottenuto un punteggio simile. Lontane invece, ma in positivo, le province cinesi di Beijing, Shanghai, Jiangsu, Zhejiang e Singapore. Gli studenti di queste zone hanno infatti ottenuto un punteggio medio superiore a quello degli altri Paesi.

Rispetto al ciclo di indagini del 2000 e a quello del 2009, quello che emerge dal rapporto nazionale Ocse PISA (Programme for International Student Assessment) 2018 è un decremento delle competenze in lettura di 20/26 punti per tutte le tipologie di scuola, tranne che per gli istituti professionali.

Il rilevamento nelle materie scientifiche

La situazione per quanto riguarda matematica, gli studenti italiani sono risultati in linea con la media degli altri Paesi, con un punteggio di 487 simile a quello di Portogallo, Australia, Federazione Russa, Repubblica Slovacca, Lussemburgo, Spagna, Georgia, Ungheria e Stati Uniti. Tuttavia, il dato preoccupante è che in molti Paesi Ocse, tra cui l’Italia, uno studen te su quattro non raggiunge le competenze di base in matematica. La situazione nella penisola vede gli studenti “low performer” il 15% al Nord e il 30% al Sud. Rivalsa dei licei, che ottengono un punteggio maggiore riseptto agli altri istituti scolastici.

Parabola negativa anche per scienze, materia in cui uno studente su quattro non raggiunge le competenze di base. Un dato che dopo un trend positivo fino al 2012 ha invertito la tendenza tra il 2012 e il 2018. Non solo in Italia, ma in tutti i Paesi Ocse, con competenze che sono tornate ai livelli del 2006.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.