Ossigeno su Marte: rilevato per la prima volta nell’atmosfera

E' stato rilevato per la prima volta ossigeno su Marte grazie alle analisi dell'atmosfera condotte dal laboratorio Curiosity della Nasa

Ossigeno su Marte
Ossigeno su Marte

La Nasa ha rilevato per la prima volta la presenza di ossigeno su Marte. Un rebus, che mette a dura prova gli scienziati. La presenza di ossigeno è stata rilevata sopra il cratere Gale, nel laboratorio Curiosity. Qui, in un arco di tempo lungo sei anni terrestri – solo tre marziani – gli strumenti del laboratorio hanno misurati i cambiamenti stagionali dei gas. E la scoperta incredibile è stata proprio questa: variazioni cicliche nella presenza di molecole d’ossigeno.

Lo studio che riguarda l’ossigeno su Marte

Lo studio è stato pubblicato sul Journal of Geophysical Research: Planets, e secondo quanto scrivono gli scienziati, in alcune stagioni la concentrazione di ossigeno sopra il cratere Gale aumenta del 30%. Un fatto che ancora nessuno è riuscito a spiegare. “Ci stiamo sforzando di spiegare questa cosa”, spiega Melissa Trainer, che coordina il team di ricerca. “Il fatto che il comportamento dell’ossigeno non sia perfettamente ripetibile in ogni stagione ci fa pensare che non sia un problema che ha a che fare con le dinamiche atmosferiche. Ci deve essere qualche causa chimica e che lo fa dissipare che ancora non conosciamo”, dice.

L’unica cosa che per ora è stata osservata, è una certa relazione nel comportamento di ossigeno e metano, nell’atmosfera. L’ipotesi che per ora resta più valida sembra essere quella di una possibile causa geologica dell’oscillazione di ossigeno e metano. E se Curiosity, al momento, non ha gli strumenti necessari per capirne di più, questo è pane per i denti delle prossime missioni spaziali su Marte.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.