Placido Domingo lascia la Metropolitan Opera di New York

Dopo lo scandalo che lo ha travolto, riguardante molestie sessuali nei confronti di donne del mondo dell'opera, Placido Domigo lascia la Metropolitan Opera

Placido Domingo (Facebook)
Placido Domingo (Facebook)

Placido Domingo ha deciso di ritirarsi dalla Metropolitan Opera di New York, dove avrebbe dovuto portare in scena il “Machbeth” di Verdi, il 25 settembre. Domingo ha cancellato non solo la performance di mercoledì sera, ma anche tutte quelle future, annunciando che non tornerà più alla Met Opera di New York.

Lo scandalo che ha travolto Placido Domingo

Il motivo risiede negli scandali sessuali che lo hanno travolto prima dell’estate. Alcune donne dell’ambiente dell’opera infatti avevano accusato il tenore di molestie. Non solo giovani cantanti o ballerine avevano raccontato delle avances di Domingo, ma anche personale dello staff e del backstage. Pare infatti che le giovani venissero avvisate di non rimanere sole con il tenore, e di non accettare inviti a cena. Inoltre, secondo Associeted Press, che ha raccolto le testimonianze, il tenore avrebbe chiesto favori sessuali in cambio di ingaggi. Domingo ha sempre sostenuto che non ci fosse nulla di vero, nelle accuse.

Tuttavia, a inizio settembre altre 11 donne avevano accusato il tenore e sono queste ultime testimonianze emerse ad aver suscitato perplessità sulla sua partecipazione agli spettacoli della Met Opera. Anche altre istituzioni hanno cominciato a voltare le spalle al tenore, cancellando le recite a cui avrebbe dovuto partecipare. Tra questi, la Philadelphia Orchestra e la San Francisco Opera.

La partecipazione ai giochi olimpici

Ma la sua presenza è in dubbio anche ai Giochi Olimpici di Tokyo nel 2020. Il comitato riganizzatore aveva infatti ingaggiato il tenore per partecipare ad un evento che unisse opera e teatro kabuki. Ma in un comunicato il comitato ha fatto sapere che la situazione andrà chiarita, prima di qualunque conferma.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.