Nei palinsesti Rai non vi è la fiction su Riace, Mimmo Lucano: «Censura della Lega»

Ad annunciarlo è stato direttamente l'amministratore delegato della Rai, Fabrizio Salini. La fiiction "Tutto il mondo è paese" non figura nel palinsesto.

Mimmo Lucano
Mimmo Lucano

La fiction “Tutto il mondo è paese” non sarà mandata in onda dalla Rai. Si tratta della storia del borgo di Riace e del sistema dell’accoglienza dei migranti. Il promotore del movimento è stato l’ex primo cittadino Mimmo Lucano. L’annuncio è giunto direttamente dall’amministratore delegato Fabrizio Salini. Le parole dell’ad sono giunte durante la presentazione dei palinsesti che si è svolta a Milano. La serie si blocca nuovamente dopo le vicende giudiziarie nelle quali era coinvolto lo stesso Lucano che commenta: «Questa è una censura da parte della Lega».

Fiction Rai “Tutto il mondo è paese”, i motivi della discordia

La fiction era stata già sospesa a settembre 2018. Ora arriva l’ennesimo stop della produzione Picomedia in collaborazione con Rai Fiction. «Non mi sorprende per niente e non è certo una novità. Da parte della Lega c’è una chiara censura per sopprimere i messaggi positivi e di speranza che sarebbero stati visti da 8 milioni di spettatori, con l’intenzione di trasmettere un’idea disumana della società. Il nostro modello fa paura a chi vuole seminare odio».

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.