Bambini gratis ai concerti di Jovanotti: il cantante chiarisce l’equivoco

Il cantante Jovanotti ha inteso commentare la situazione relativa ai bambini gratis ai concerti in programma ai “Beach Party”.

Bambini gratis ai concerti, la precisazione di Jovanotti
Bambini gratis ai concerti, la precisazione di Jovanotti

Equivoco maiuscolo sui biglietti a pagamento per bimbi ai Beach Party di Lorenzo Cherubini e lui, Jovanotti, spiega tutto ai genitori disattenti e ai media che non avrebbero spiegato bene il distinguo che avrebbe evitato la magagna.

Bambini gratis ai concerti di Jovanotti, cosa è accaduto

È accaduto questo: agli eventi estivi di Lorenzo, gettonatissimi era passata la notizia (vera) che i bambini al di sotto degli 8 anni non avrebbero pagato il biglietto. Il guaio è che però, secondo i dettami delle nuove disposizioni, i pargoli sono tenuti comunque ad averne uno, per certificare la titolarità e soprattutto la delicata procedura di identificazione e registrazione di quei particolari soggetti che sono i bimbi.

Molti genitori insomma si son visti chiedere ai varchi anche il biglietto per i bambini e sono rimasti allocchiti. “La procedura da seguire per la richiesta del biglietto ai bambini è stata divulgata fin dai primi giorni di vendita – spiega il “Ragazzo fortunato” – e tutto è colpa di una lettura sommaria dei termini di partecipazione”. Una mezza colpa l’avrebbero anche i media che, per “mancata informazione, hanno sommariamente riportato la notizia bambini gratis”.

La questione dei tagliandi

Quella che era stata preannunciata soprattutto come una festa per le famiglie è dunque salva, salva lei, salva la faccia di Jovanotti e salva, magari tardivamente, anche quella di noi che qui spieghiamo l’equivoco pur non essendoci mai incappati.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.