David Gilmour mette all’asta le sue 120 chitarre, ed è subito record

Sono state vendute all'asta le 120 chitarre di David Gilmour, il chitarrista dei Pink Floyd, che hanno raggiunto cifre di vendita da record

David Gilmour
David Gilmour


Ventuno milioni di dollari. A tanto ammonta il ricavato dall’asta benefica che David Gilmour, leggendario chitarrista dei Pink Floyd ha promosso per “dar via” le sue 120 chitarre più iconiche.

All’asta le chitarre di David Gilmour

Fra di esse la mitica Black Srat, la Fender di colore nero del 1969 da cui si sono dipanati accordi ed a solo di capolavori come “Money”, “Comfortably Numb”, “Shine on You Crazy Diamond” e usata anche per chicche da solista come About Face. La casa d’aste Christie’s l’ha battuta per la somma più alta mai attribuita ad una chitarra: 3.975.000 dollari. Ma l’elenco delle super offerte e delle battute di martelletto del “tesoro a sei corde” di Gilmour non si ferma qui. L’acustica C.F. Martin & Company Nazareth D-35 del 1969, con cui a partire dal 1971 venne composta “Wish You Where Here” e post prodotto l’intero impianto musicale di “Dark Side of The Moon” è stata venduta per più di 1 milione di dollari.

E ancora: la Stratocaster bianca usata nelle parti ritmiche di “Another Brick In The Wall” (la mitica Part 2 con un riff molto pulito e cristallino, tipico del sound di Gilmour) è stata battuta per 1,82 milioni di dollari, poi la Gibson Goldtop Les Paul del 1955, utilizzata per l’indimenticabile assolo di quella song eterna, che ha fruttato invece 447.000 dollari. E tanto per citare altri due casi record fra i tanti, all’asta è andata anche la Gretsch White Penguin 6134 del 1980. Quella chitarra è stata venduta per 447.000 dollari assieme a quella, del valore di soli 2.000 dollari, utilizzata dal vivo per “Shine On You Crazy Diamond”: all’asta ha fruttato 300.000 dollari, un record.

La spiegazione di Gilmour

Non voglio diventare vecchio ed essere circondato da un mucchio di chitarre inutili – aveva detto Gilmour in un’intervista citata in frame da Virgin radio – (…) Queste chitarre sono state molto buone con me. Sono mie amiche. Mi hanno donato molta musica. Ma penso sia arrivato il momento che vadano a servire qualcun altro. Ho vissuto il mio tempo insieme a loro. E ovviamente i soldi che verranno ricavati dalla loro vendita potranno fare del bene al mondo e questo è il mio obiettivo”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.