Bancomat in chiesa: pos situato vicino all’acqua santa

A Chioggia si sono adattati ai tempi moderni. Da pochi giorni, infatti, potremmo trovare una postazione bancomat in chiesa.

Bancomat in chiesa
Bancomat in chiesa

A Chioggia si sono adattati ai tempi moderni. Da pochi giorni, infatti, potremmo trovare una postazione bancomat in chiesa. Per accendere un cero o fare una donazione basterà passare una carta di credito sul pos collocato nei pressi dell’acqua santa. La mente dietro questa innovazione ha un nome, quello del vescovo Adriano Tessarollo. Questa novità viene applicata per la prima volta nel nostro Paese.

Bancomat in chiesa

Ovviamente c’è stato qualcuno che ha protestato. I fedeli hanno infatti accusato la Chiesa di essersi trasformata in una sorta di supermercato. Con il bancomat, infatti, sarà permesso selezionare l’entità e la tipologia di donazione sullo schermo del pos. Ma a queste polemiche ha risposto proprio il vescovo: “Questa è la prima volta che si introduce un sistema del genere in Italia, all’estero è invece molto diffuso. Non sorprende quindi che la prima donazione sia arrivata da turisti. Voglio rassicurare i fedeli, però, dicendo che rimarranno attivi anche i normali canali per versare le offerte”.

Le innovazioni però riguardano anche il web. Sarà possibile fare offerte pure da smartphone o computer, accedendo al sito www.donatelumn.org. In questo modo, un utente potrà scegliere perfino la chiesa in cui fare recapitare le proprie offerte. Le offerte non possono essere inferiori ai 30 centesimi, ma non c’è un limite. Si possono pagare anche 17 euro per la “Santa Messa in data vincolata”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.