Arcuri: “Preserviamo la nostra libertà”

Il commissario straordinario per l'emergenza Domenico Arcuri ha fatto una bella riflessione.

Il commissario straordinario per l’emergenza Domenico Arcuri ha fatto una bella riflessione. “Senza il lockdown dall’11 marzo, il 3 giugno sarebbe stato un giorno come un altro. Senza i sacrifici di tutti noi, le nostre città sarebbero state ancora vuote e desolate e doloranti e i nostri balconi addobbati solo di bandiere silenziose…”.

Le parole di Arcuri

Senza una consapevole gestione dell’emergenza il virus si sarebbe esteso probabilmente in tutto il Paese con la stessa profondità e la stessa drammatica gravità. E invece, finalmente, il 3 giugno non è stato un giorno come un altro. Abbiamo riconquistato la nostra libertà che ha un valore incommensurabile, ma ora dobbiamo preservarla. Dipende da noi e dai nostri comportamenti che quei giorni non ritornino”.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.