Porto Marghera: esplosione in industria chimica, feriti 2 operai

Porto Marghera, esplosione e incendio in un'industria chimica, feriti 2 operai. Le autorità ai veneziani: "Chiudetevi in casa"

Porto Marghera, esplosione e incendio in un'industria chimica
Porto Marghera, esplosione e incendio in un'industria chimica - foto da Fb Fabrizio Stevanato

Porto Marghera, esplosione e incendio in un’industria chimica, feriti 2 operai. Un esplosione con successivo incendio sono avvenuti in un’azienda chimica di Porto Marghera (Venezia), nella zona industriale di Malcontenta: sul posto sono intervenute 8 squadre dei vigili del fuoco con il nucleo Nbcr. Una colonna di fumo nero è visibile a chilometri di distanza: è scattato il piano di emergenza esterno per la possibile dispersione nell’ambiente di sostanze chimiche. Nel vasto incendio scoppiato alle 10.15 di stamattina in un serbatoio nella ditta di prodotti chimici, la 3V Sigma Spa, nell’impianto dell’acetone, sarebbero coinvolti due operai, di cui uno in gravi condizioni. Dalle 11 la circolazione ferroviaria nella stazione di Venezia-Mestre è sospesa.

Porto Marghera, esplosione e incendio in un’industria chimica, feriti 2 operai

Su twitter il Comune di Venezia ha fatto sapere che “il vento spira in direzione centro storico. L’Amministrazione comunale invita i residenti nel territorio comunale e nei Comuni limitrofi di restare al chiuso e chiudere le finestre“. Dalla sua anche la centrale operativa della Polizia locale rende noto che, in base al Piano per le industrie a rischio di incidente rilevante, “tutti i residenti nella Municipalità di Marghera devono restare in casa o in luogo chiuso e tenere chiuse porte e finestre'”.