Coronavirus in Italia: diminuiscono i contagi (ed è record di guariti)

I numeri del Coronavirus in Italia. L'aggiornamento della protezione civile.

Coronavirus possibile cura
Coronavirus

Come ogni giorno, da qualche settimana a questa parte, è stato pubblicato il bollettino quotidiano con i dati del Coronavirus prodotto dalla Protezione Civile. Per il terzo giorno consecutivo calano le persone attualmente malate, seppure di solo 10 unità. Una piccola speranza che ci fa vedere la luce intorno al tunnel.

I numeri del Coronavirus in Italia

Purtroppo si registrano ancora oggi oltre 400 vittime. Le notizie positive però ci sono: calano ancora i ricoverati e il rapporto tra nuovi contagiati e tamponi effettuati resta al minimo.

I dati del nuovo bollettino della Protezione Civile riportano un calo delle persone ricoverate. In terapia intensiva si trovano oggi 2.384 persone, 87 meno di ieri. Sono ancora ricoverate con sintomi 23.805 persone, 329 meno di ieri. In isolamento domiciliare 81.510 persone (406 in più rispetto a ieri). Nelle ultime ventiquattr’ore sono morte 437 persone (ieri le vittime erano state 534), arrivando a un totale di 25.085 decessi.

I guariti raggiungono quota 54.543, per un aumento in 24 ore di 2.943 unità, il più alto da inizio epidemia (ieri erano state dichiarate guarite 2.723 persone). Il dato dei nuovi contagi, riporta il report della PC, è pari a 3.370 unità (ieri 2.729), in crescita rispetto agli ultimi giorni probabilmente anche perché sono tornati a crescere i tamponi effettuati (oggi 63.101, ieri 52126). Il rapporto tra casi rilevati è tamponi resta però stabile, di 1 malato ogni 18,7 tamponi fatti, il 5,3%. Negli ultimi giorni questo valore è stato in media del 5,7%.

Il numero totale di persone che hanno contratto il virus dall’inizio dell’epidemia è 187.327.