Coronavirus, in Lombardia oltre 10 mila vittime: sono più della metà di tutti i decessi in Italia

Coronavirus: in Regione Lombardia superati i 10 mila decessi. Parla l'assessore al welfare Giulio Gallera: "i contagi diminuiscono".

Gallera e Fontana durante l'emergenza sanitaria del Coronavirus.
Gallera e Fontana durante l'emergenza sanitaria del Coronavirus.

Continuano a circolare i dati sui contagi e i decessi del Coronavirus. Il bollettino più drammatico arriva, come al solito, da Regione Lombardia, la più colpita dall’emergenza COVID-19. Secondo gli ultimi dati i decessi in regione sono oltre 10 mila.

Coronavirus: i numeri di Regione Lombardia

“Sono più di diecimila le persone morte in Lombardia a causa del Coronavirus, esattamente 10.022, più della metà di tutti i decessi in Italia che sono in tutto 18.279. In miglioramento, però, i dati sui contagi”. A fornire i dati questo pomeriggio è l’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera in una diretta Facebook. L’assessore ha spiegato che nell’ultima giornata di rilevazione i decessi sono stati 300.

Migliorano, però, i dati sui contagi. Nelle ultime 24 ore, in regione si sono registrati 1.388 nuovi casi a fronte però “del maggior numero di tamponi effettuati, oggi pari a 9.396”, quando ieri erano stati 8.226 e ieri l’altro 4.342.

Negativo il dato di Milano, dove nell’area metropolitana i contagiati sono 12.479, 440 più di ieri, mentre in città sono 4.979, con una crescita di 155 contagi. “Quella di Milano è una situazione stabile ma in cui la linea continua a oscillare e che – ha dichiarato Gallera – dobbiamo tenere sotto controllo con un atteggiamento ancora più determinato”.