Roma, decapita la madre con un coltello: arrestato 20enne

Roma, decapita la madre con un coltello: arrestato 20enne. Il ragazzo ha problemi psichici

Roma, decapita la madre con un coltello: arrestato 20enne
Roma, decapita la madre con un coltello: arrestato 20enne

Roma, decapita la madre con un coltello: arrestato 20enne. Ha colpito diverse volte sua madre con un coltello, fino a decapitarla e a lasciarla per terra in una pozza di sangue. E’ accaduto questa notte a Roma, in una palazzina di via James Joyce, nel quartiere periferico del Laurentino 38. I carabinieri della compagnia Eur, chiamati dai vicini, entrando nell’appartamento non senza difficoltà, perché la porta era sbarrata, hanno trovato il ragazzo, ventenne, sporco di sangue, il coltello da cucina con cui ha ucciso la madre 46enne e il corpo della donna a terra, senza testa.

Roma, decapita la madre con un coltello: arrestato 20enne

La lite tra i due sarebbe scoppiata per motivi familiari, collegati alla separazione dei genitori. Ad assistere alla scena c’era anche la sorella di lui, che ha provato a fermare l’omicida e, non riuscendoci, è scappata via rifugiandosi dai vicini. Il 20enne, con problemi psichici, è stato arrestato dai militari e portato nel carcere di Regina coeli, ora è a disposizione dell’autorità giudiziaria.