Coronavirus: scuole chiuse in tre regioni d’Italia per altri 8 giorni

Coronavirus: scuole chiuse in Emilia Romagna, Veneto e Lombardia. La Ministra Azzolini: "L'esame di maturità non è in discussione".

Coronavirus Roma
Coronavirus: la conseguenza sulle scuole

Resteranno chiuse le scuole in Lombardia,Veneto ed Emilia Romagna. Almeno, fino all’8 marzo. Un’altra settimana di stop dovuta all’emergenza sanitaria che il nostro Paese sta vivendo dopo la diffusione del Coronavirus.

Scuole chiuse: si fermano Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna

Si fermano le scuole delle tre regioni del nord più a rischio: Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna. Si attendono adesso decisioni anche per altre 4 regioni: Piemonte, Liguria, Friuli Venezia Giulia e Marche. Per quanto riguarda la Lombardia, la più colpita dal virus cinese, sono stati i vertici regionali a chiedere una proroga della chiusura, e l’assessore al Welfare, Giulio Gallera, a riunione ancora in corso, ha detto che da parte del Governo c’è “sostanziale adesione alle nostre richieste. Ci sono alcuni approfondimenti da fare ma per quanto riguarda le scuole sarà prorogata per un’altra settimana”.

Pochi minuti fa la pagina FB di Regione Lombardia ha riportato l’ok definitivo, postando le parole del Presidente, Attilio Fontana.

“Sono in riunione con il premier Conte e i presidenti delle Regioni – si legge su Facebook –
Per ora l’unica notizia che posso anticipare, soprattutto nel rispetto delle famiglie, è che anche la prossima settimana l’attività didattica delle #scuole e degli #asili resta sospesa.
Vi aggiornerò non appena avremo altre notizie certe.”

L’esame di maturità non è in discussione

Intanto la ministra Lucia Azzolina ha confermato che l’esame di maturità si farà. E che l’anno scolastico sarà salvo per tutti, anche per chi non arriverà ai 200 giorni di frequenza: l’articolo è già entrato nel decreto economico ieri a tarda sera.