Unionplast: a disposizione stoviglie monouso di plastica per fronteggiare l’emergenza Coronavirus

Unionplast viene incontro ai cittadini nei giorni del Coronavirus: forniture gratuite di posate in plastica monouso per le istituzioni che ne faranno richiesta.

Piatti e posate di platica per fronteggiare l'emergenza Coronavirus
Piatti e posate di platica per fronteggiare l'emergenza Coronavirus

Nei giorni clou del Coronavirus, l’igiene viene al primo posto. Seguire i consigli igienici dati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e dal Ministero per la Salute è infatti la migliore prevenzione possibile. A questo proposito, Unionplast, l’associazione italiana dei produttori di manufatti in plastica, per fronteggiare l’emergenza sanitaria ha lanciato la campagna “Noi ci siamo” e ha messo a disposizione per le autorità che ne fanno richiesta, diverse forniture gratuite di posate, piatti e bicchieri di plastica monouso.

Plastica monouso nei giorni del Coronavirus

“L’igiene, ai tempi dell’epidemia di Coronavirus, è fondamentale – si legge nella nota presentata da Unioplast – e il contrasto dei contagi passa anche dalla sicurezza sanitaria e da quella alimentare, dunque dalle stoviglie. Con l’iniziativa ’Noi ci siamo!’ vogliamo contribuire da un lato a garantire questi indispensabili standard e dall’altro evitare gli episodi di speculazione e sciacallaggio che si stanno verificando con altri beni necessari”.

“Abbiamo, dunque, chiamato a raccolta le aziende italiane produttrici di stoviglie in plastica monouso e messo a disposizione delle autorità che dovessero farne richiesta forniture gratuite di posate, piatti e bicchieri”
“Il nostro settore – prosegue la nota – è un’eccellenza italiana nel mondo in termini di qualità, quantità e tecnologie impiegate e vuol fare la sua parte nella sfida che il Paese sta affrontando. Gli interessi dell’Italia e dei nostri concittadini vengono prima di quelli delle aziende che quindi hanno deciso di donare stoviglie alle autorità in prima linea contro il virus”.