Bonaccini, Zaia e Fontana chiedono stop all’esportazione di mascherine

Bonaccini, Zaia e Fontana chiedono lo stop all'esportazione di mascherine e la loro requisizione per fronteggiare l'emergenza Coronavirus

Per fronteggiare il coronavirus Bonaccini, Zaia e Fontana chiedono lo stop all’esportazione di mascherine. “D’intesa con i presidenti Zaia e Fontana, chiediamo il blocco delle esportazioni dei dispositivi di protezione individuale prodotti dalle aziende italiane e la requisizione di questo materiale”.

Bonaccini, Zaia e Fontana chiedono stop all’esportazione di mascherine

Così il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, in merito alla gestione dell’emergenza Coronavirus. “Una misura necessaria per evitare che fra pochi giorni ci si trovi nella situazione in cui non si trovino mascherine, tute, guanti, cuffie e i dispositivi necessari, soprattutto nelle Regioni più colpite. – ha aggiunto – Materiale che serve in particolare agli operatori sanitari, che stanno facendo un lavoro straordinario. Tema che ho posto al presidente del Consiglio, Conte, che ci ha rassicurati sul fatto che si troverà immediatamente una soluzione positiva su questo”.