Lombardia: il Coronavirus fa paura. Primo caso sospetto in Piemonte

Il Presidente della Regione Lombardia annuncia le strutture proposte per la quarantena del Coronavirus. "Aspettiamo solo l'ok del Governo". Potrebbe esserci il primo caso in Piemonte.

Il Coronavirus arriva in Lombardia. ANSA / MATTEO BAZZI

Il Coronavirus è ufficialmente arrivato in Lombardia. Le notizie delle ultime ore ci dicono che dei 51 contagi accertati, ben 39 vengono dalla regione del Nord Italia. La giunta Fontana invita alla calma, ma si prepara ad affrontare la complicata situazione dovuta alla malattia, proponendo al Governo due luoghi per l’eventuale quarantena.

Coronavirus: una proposta per la quarantena in Lombardia

Tra le proposte fatte da Regione Lombardia al governo c’è “l’uso di una delle due strutture militari individuate a Milano Baggio e Piacenza. Stiamo aspettando l’ok dall’esecutivo”. A dirlo, in conferenza stampa, il presidente Attilio Fontana. I posti a disposizioni, stando a quanto comunicato ieri dal capo della Protezione civile, Angelo Borrelli, è di circa 150-180 unità.

Possibile caso in Piemonte

Intanto il numero dei contagi sale, minuto dopo minuto. Secondo quanto riporta Il Fatto Quotidiano, il numero sarebbe cresciuto ancora: ai 51 già verificati, si aggiungerebbe il primo caso in Regione Piemonte, un uomo di 40 anni che avrebbe avuto contatto con alcune persone contagiate in Lombardia. Se confermato, il numero salirebbe a 52 contagi. I decessi, due per il momento, sono avvenuti ieri in Veneto e oggi in Regione Lombardia.