Coronavirus: il numero dei morti sale a 638, gravi 4800 casi

Coronavirus: 638 vittime. Nella giornata di oggi sono morte 69 persone della penisola di Hubei. I voli della rotta Italia-Cina restano chiusi.

Sala a quota 638, il numero delle vittime del Coronavirus. A dare la notizia, la Commissione sanitaria nazionale cinese, che ha anche comunicato che il numero dei contagi ha superato la soglia delle 30 mila persone. La provincia maggiormente colpita è quella dell’Hubei, da dove il virus ha avuto origine. Di oggi la notizia che proprio nella regione di Hubei si contano 69 nuove vittime nelle ultime 24 ore. Dei contagiati, si stima che 4.800 siano in gravi condizioni.

Coronavirus: ancora chiusa la tratta Italia-Cina

Pare che l’Italia non sia ancora disposta a far ripartire alcuni collegamenti aerei con la Cina, chiusi dal governo per il rischio di contagio. L’ambasciatore italiano in Cina, Luca Ferrari, aveva dichiarato che “l’Italia attribuisce importanza alle preoccupazioni della Cina ed è disposta ad approvare al più presto alcuni voli dell’aviazione civile in base alle applicazioni delle compagnie aeree cinesi”. Ma la task force riunitasi al Ministero ha chiarito che i voli tra l’Italia e la Cina resteranno chiusi. E’ intervenuta anche la Farnesina sottolineando che “la notizia circa la riapertura dei voli è priva di fondamento”.