Omicidio Marco Vannini, nuove intercettazioni contro la famiglia del ragazzo

Protagonista p Viola Giorgini, la fidanzata di Federico Ciontoli, "cognato" della vittima, che era presente in casa quella tragica sera: la ragazza critica duramente la famiglia della vittima

Marco Vannini
Viola Giorgini,fidanzata di Federico Ciontoli, fratello della fidanzata di Marco Vannini

Conto alla rovescia per quello che potrebbe essere l’epilogo, almeno a livello giudiziario, della causa che vede coinvolta la famigia Ciontoli in seguito all’omicidio di Marco Vannini, il giovane di 20 anni morto il 17 maggio 2015 mentre si trovava a casa della fidanzata Viola. Le polemiche nel corso di questi anni non sono mancate, non solo per le condanne ritenute troppo lievi inflitte (al capofamiglia Antonio in appello la pena è stata ridotta a soli cinque anni), ma anche per l’atteggiamento delle persone coinvolte, che non hanno mai mostrati grandi segni di pentimento.

Anzi, le intercettazioni che sono emerse successivamente, se possibile, non hanno fatto che aumentare lo sdegno. Emblematico, ad esempio, è quanto messo in evidenza negli ultimi tempi da Le Iene, che avevano diffuso un audio che aveva per protagonista Mary Pezzillo, la moglie di Ciontoli sr., alle prese con una telefonata alla banca per programmare la chiusura del conto corrente attuale, intestato al marito, per aprirne un altro dove trasferire i soldi, con il nome di lei. Il tutto per evitare di doversi “svenare” con l’eventuale risarcimento alla famiglia Vannini.

Le rivelazioni di Viola

Le ultime intercettazioni legate al caso sono state trasmesse nella puntata di “Chi l’ha visto?” andata in in onda ieri e hanno per protagonista Viola Giorgini, la fidanzata del figlio di Ciontoli, Federico, che era presente in casa quella sera. La giovane è stata assolta in primo e secondo grado ed esclusa quindi dal ricorso in Cassazione che sarà esaminato domani.

Le parole della ragazza mettono in evidenza un quadro davvero inaspettato, visto che finora aveva avuto un ruolo di secondo piano. Qui la vediamo alle prese con un giudizio decisamente poco piacevole nei confronti di Alessandro Carlini, cugino di Marco, che vine fortemente criticato, arrivando addirittura a definire il suo modo di agire una vera speculazione. “State vedendo Rai 3, stanno parlando di Marco – dice Viola -. Sto caxxx di cugino ha sempre la bocca aperta. Ha avuto la faccia da cuxx di andare a Chi l’ha visto. Ti è morto un cugino e mi vai lì per far soldi e avere popolarità”.

Ma non è finita qui. La Giorgini arriva anche a smentire la tesi che finora era stata sostenuta da Ciontoli, ovvero quella secondo cui lo sparo incriminato sarebbe arrivato mentre Marco si trovava nella vasca. La fidanzata di Federico Ciontoli, infatti, sostiene non solo di avere visto la vittima a terra, ma anche che Ciontoli sr- sarebbe entrato in bagno con le pistole e che, solo a quel punto, lo sfortunato ragazzo avrebbe chiesto di vederle meglio.