Bruciato vivo in macchina, arrestata moglie e il suo amante

Il caso dell'uomo morto bruciato vivo nella sua macchina lo scorso novembre fa ancora parlare. Tre persone sono infatti state arrestate.

Esplosione Roma
Forse una fuga di gas all'origine dell'esplosione che ha provocato il ferimento grave di una donna di 86 anni, a Roma

Il caso dell’uomo morto bruciato vivo nella sua macchina lo scorso novembre fa ancora parlare. Tre persone sono infatti state arrestate.

Il caso dell’uomo bruciato vivo in macchina

I carabinieri di Reggio Calabria hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa da gip di Locri nei confronti della moglie, del suo amante e del figlio della donna. Sono ritenuti responsabili, in concorso tra loro. Le indagini svolte dai militari hanno fatto piena luce anche sul movente, inquadrato nell’ambito familiare. Alle ore 17, il procuratore di Locri, Luigi D’Alessio, terrà una conferenza stampa presso il Gruppo Carabinieri di Locri. Si illustrerà tutte le operazioni che hanno permesso di scoprire gli autori dell’omicidio.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.