“Crepa sporca ebrea”, scritta choc a Torino

Nuovo vergognoso caso di antisemitismo, stavolta a Torino

Ordigni fabbricati a Torino, un arresto
Ordigni fabbricati a Torino, un arresto (foto repertorio)

Nuovo vergognoso caso di antisemitismo, stavolta a Torino. Dopo le scritte comparse la scorsa settimana a Mondovì, stavolta è stata una signora ultra settantenne, con mamma di origine ebraica, a denunciare l’accaduto.

“Crepa sporca ebrea” sul pianerottolo

La donna si è recata in Questura. Questa mattina sul suo pianerottolo all’interno del palazzo in cui abita, nel quartiere Borgo Po, è comparsa una scritta. ‘Crepa sporca ebrea’, le parole messe nero su bianco, non si sa ancora da chi. Sull’episodio indaga la Digos. L’episodio è in effetti tristemente simile al precedente. Ne è stato vittima il figlio di una staffetta partigiana e deportata politica.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.