Lavoro: precaria incinta, il datore la assume a tempo indeterminato

Una storia a lieto fine che arriva dalla provincia di Pisa. Il commento dell'azienda: "abbiamo scelto di puntare sui giovani. Benvenuta in famiglia".

da tpi

Storie a lieto fine nel mondo del lavoro: dovrebbero essere la normalità, oggi fanno notizia. L’ultima è successa in un’impresa di Bientina, un comune di circa 8000 abitanti in provincia di Pisa. Protagonista della vicenda una lavoratrice precaria di 33 anni che, dopo aver comunicato al datore di lavoro di essere incinta, è stata assunta a tempo indeterminato. L’azienda in questione è la Crivad Italia, che si occupa di energie rinnovabili. 

L’azienda: “puntiamo sui giovani”

La dipendente ha dichiarato che aveva dei dubbi sul comunicare al titolare la sua gravidanza, per paura di un mancato rinnovo del contratto. Invece, pochi giorni dopo la notizia, è stata contattata dall’amministratore unico dell’azienda, Davide Zaccaria, che le ha rinnovato il contratto, questa a volta a tempo indeterminato. Secondo Il Tirreno, il giornale che ha pubblicato la notizia, Zaccaria avrebbe dichiarato: “Noi puntiamo sui giovani: benvenuta nella nostra famiglia”.