Gratteri, il Procuratore di Catanzaro lo attacca

Nicola Gratteri, l'artefice della grande operazione della dda di Catanzaro che ha portato all'arresto di 330 persone, in Italia e all'estero, è sotto attacco.

Nicola Gratteri
Nicola Gratteri

Nicola Gratteri, l’artefice della grande operazione della dda di Catanzaro che ha portato all’arresto di 330 persone, in Italia e all’estero, è sotto attacco. Otello Lupacchini, procuratore generale di Catanzaro, a Tgcom 24, ha voluto ricordare infatti che sapeva poco della vicenda. Questo, dice, perché Gratteri aveva volutamente mancato di tenerlo informato. In sostanza, come ricorda Globalist, il pg del capoluogo calabrese lamenta il mancato coordinamento tra i due uffici.

“I nomi degli arrestati e le ragioni degli arresti li abbiamo conosciuti soltanto a seguito della pubblicazione sulla stampa”, ha detto Lupacchini. Questa “evidentemente è molto più importante della procura generale contattare e informare. Al di là di quelle che sono poi, invece, le attività della procura generale, che quindi può rispondere soltanto sulla base di ciò che normalmente accade e cioè l’evanescenza di molte operazioni della procura distrettuale di Catanzaro stessa”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.