DJ Fabo, i giudici si sono pronunciati su Marco Cappato

I giudici di Milano hanno assolto Marco Cappato dall'accusa di aiuto al suicidio per aver accompagnato Fabiano Antoniani, DJ Fabo, in una clinica svizzera a morire.

Marco Cappato
Marco Cappato

I giudici di Milano hanno assolto Marco Cappato dall’accusa di aiuto al suicidio per aver accompagnato Fabiano Antoniani, DJ Fabo, in una clinica svizzera a morire. Cappato è stato assolto perché “il fatto non sussiste“.

La prima ad aver commentato l’assoluzione è stata Valeria Imbrogno, fidanzata di DJ Fabo: “Fabiano mi avrebbe chiesto di festeggiare. Siamo arrivati alla vittoria per lui: ha sempre combattuto, sono felice. La battaglia continua per tutti gli altri, quando ha iniziato voleva proprio che fosse una battaglia di libertà per tutti e oggi ci è riuscito”. In seguito, a chi le ha chiesto se manca una legge sul fine vita ha replicato: “Ora spero che avvenga anche qualcosa a livello politico”.

Prima delle sentenza, intervenendo con delle dichiarazioni spontanee, Cappato aveva dichiarato: “In piena sintonia e assonanza con le motivazioni che avete prospettato rimettendovi alla Corte Costituzionale la mia è una motivazione di libertà, di diritto alla autodeterminazione individuale, naturalmente all’interno di determinate condizioni, è per questo che ho aiutato Fabiano. Voglio sottolineare come dalla morte di Fabiano Antoniani a oggi numerose persone non sono in grado di quantificare, qualche, poche decine sono state aiutate ad andare in Svizzera a morire nella piena informazione delle istituzioni del nostro Stato e senza che mai fosse attivata l’azione penale obbligatoria, quindi evidentemente c’è qualcosa che viene considerato almeno di fatto un aiuto legittimo”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.