Cassiere della mafia arrestato a Palermo

Il cassiere della mafia è stato arrestato a Palermo. L’uomo è accusato di estorsione aggravata con la metodologia mafiosa.

Corruzione negli atti giudiziari, arrestato magistrato
Corruzione negli atti giudiziari, arrestato magistrato (foto repertorio)

La Guardia di Finanza ha arrestato un uomo accusato di estorsione aggravata dal metodo mafioso. Salvatore Milano, detto “Totuccio o Tatieddu”, è stato il destinatario della custodia cautelare in carcere.

Cassiere della mafia arrestato

Le fiamme gialle hanno diffuso una nota sull’evento. «Milano è storico uomo d’onore appartenente alla famiglia mafiosa di Palermo Centro. L’uomo ha rivestito, tra l’altro, il ruolo di “cassiere” delle famiglie del mandamento mafioso di Porta Nuova. Ha provveduto al sostentamento degli esponenti mafiosi detenuti o da poco scarcerati».

Cosa Nostra, il ruolo di Milano

Milan fu arrestato nel 2008 e condannato per associazione mafiosa. Durante l’operazione “Perseo” si giunse alla scoperta del tentativo di ricostruzione la cosiddetta “Commissione provinciale di Palermo”. Il nipote di Milano, Leandro Greco, venne arrestato. L’operazione “Cupola 2.0” portò al fermo dell’uomo.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.