Bambino autistico escluso dalla recita di Natale, la madre: «Via da quella scuola»

Un bambino autistico è stato escluso dalla recita di Natale della scuola, in provincia di Napoli, perché affetto da ritardo cognitivo e iperattività

Bambino escluso dalla recita di Natale
Bambino escluso dalla recita di Natale

La madre del bambino autistico escluso dalla recita di Natale ha annunciato che il piccolo cambierà a scuola. Il bimbo, che soffre di iperattività regressa con ritardo cognitivo, è stato escluso dalla recita scolastica nella provincia di Napoli. Secondo quanto riportato dall’Ansa la giustificazione è stata l’incapacità del piccolo nello stare in fila e nel non parlare. L’agenzia stampa ha ricevuto la lettera della donna.

Recita di Natale, bambino autistico escluso: la lettera della madre

«Non era un’audizione per Broadway o una prima al San Carlo», scrive la madre nella lettera. «Era una rappresentazione tra bimbi della stessa classe di età compresa tra i quattro e i cinque anni», spiega. «Dico ‘era’ e non ‘è’, perché il mio piccolo non parteciperà, non lo voglio il contentino, non lo accetto, a gennaio il mio bambino andrà anche in un’altra scuola», sottolinea poi. Anche se, alla fine, la scuola sta cercando di coinvolgere il bambino. Mentre sui social si è scatenta una gara di solidarietà per aiutare la famiglia a superare il momento.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.