Omicidio Rosboch, c’è attesa per la sentenza della Cassazione

La Corte di Cassazione si pronuncerà a breve sul caso dell'omicidio Rosboch. Sono due gli imputati per il delitto dell'insegnante avvenuto nel 2016.

Omicidio Rosboch, c'è attesa per la sentenza della Cassazione
Omicidio Rosboch, c'è attesa per la sentenza della Cassazione (foto repertorio)

Mercoledì 18 dicembre, alle ore 10, è in programma l’udienza della Corte di Cassazione per l’omicidio di Gloria Rosboch. La donna, il 19 febbraio 2016, fu ritrovata senza vita dopo essere scomparsa da casa. L’insegnante di 49 anni, proveniente da Castellamonte (Torino), scomparve nel nulla il 13 gennaio. Il processo vede indagati Gabriele Defilippi e Roberto Obert: entrambi sono stati condannati in Appello. Defilippi ha ricevuto una pena di 30 anni, Obert 18 anni e nove mesi. Il corpo della donna fu scoperto in una discarica abbandonata.

Omicidio Rosboch, caso ancora da risolvere

Per il delitto furono tre le persone inizialmente indagate. Defilippi, ex allievo della vittima, le portò via 187mila euro di risparmi. La madre del giovane fu assolta in primo grado dall’accusa di concorso in omicidio. Condanna, invece, per l’amico Obert. Nel 2015 Gloria Rosboch presentò una denuncia per una truffa ai danni dell’ex allievo. Il ritrovamento di Gloria fu possibile grazie alla testimonianza di Obert.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.