Le Sardine difendono Nibras Asfa attaccata sui social: «Inaccettabile»

Nibras Asfa è stata oggetto di numerosi attacchi. Le Sardine, intanto, hanno fatto il punto per chiarire alcune questioni sulla partecipazione a Roma.

Sardine, le parole di Nibras
Sardine, le parole di Nibras (foto Youtube)

La giovane Nibras Asfa, presente durante la manifestazione delle Sardine a Roma, è stata oggetto di un ampio dibattito dai toni piuttosto accesi. A invitarla è stato Lorenzo Donnoli che è stato intervistato da “Open“. La donna ha difesa il proprio operato e quello del marito. «Sono una donna e sono musulmana»: questo il commento di Nibras.

Invito di Nibras Asfa a Roma per l’evento delle Sardine

Donnoli ha risposto ad alcune domande in riferimento all’apparizione di Nibras e alla condotta del marito Sulaiman Hijazi sui social network. Dura la presa di posizione di Lucio Malan di Forza Italia in merito al post dell’occupazione israeliana nei territori della Palestina. «È gravissimo che le Sardine diano ampio spazio a questa donna. Ciò avviene dopo aver proposto di abolire l’odio e la violenza, fisica e verbale, dalla politica».

La posizione di Donnoli

Donnoli si è così espresso sulla questione: «Sono arrivati migliaia di messaggi di minacce. Certo, è uno scannamento pubblico a cui siamo abituati ma quando tocca degli amici tuoi diventa davvero pesante. Il nostro era solo un messaggio di libertà. Non ha mai scritto niente di offensivo contro Israele. L’unica cosa per cui mi hanno criticato è che ha condiviso un post di Chef Rubio che invece aveva detto cose un po’ più pesanti sull’occupazione israeliana. Ma questo è il massimo».

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.