Don Aniello: “Gomorra illude i giovani, Saviano è la loro rovina”

Don Aniello ha duramente attaccato la serie tv Gomorra e il suo "papà" Roberto Saviano, asserendo che lanciano un messaggio fuorviante.

Don Aniello e Roberto Saviano
Don Aniello e Roberto Saviano

Don Aniello ha duramente attaccato la serie tv Gomorra e il suo “papà” Roberto Saviano, asserendo che lanciano un messaggio fuorviante. “C’è solo il Male reso un modello – dichiara -. Saviano illude i ragazzi, mentre a loro servono soluzioni e soldi”. Don Aniello Manganiello è stato per anni il parroco di Santa Maria della Provvidenza a Scampia (Napoli) ed è diventato famoso per la sua lotta contro i camorristi. La sua opinione è stata resa nota in un’intervista pubblicata da Libero.

“Esiste un’umanità segnata dalla prevaricazione della camorra. Io l’ho vista, l’ho vissuta con la carne, con il cuore e con la fede. La camorra ammorba. Nessuno a Scampia è un uomo libero. La camorra entra in ogni comportamento, avvelena ogni relazione e inquina tutto” aveva detto il religioso, questa volta ai microfoni de “Il Secolo d’Italia”.

“Gomorra rischia di far apparire eroi i criminali. Non raffigura il Bene che lotta contro il Male, c’è solo il Male reso un modello”, dice l’ex parroco. Saviano illude i ragazzi, mentre a loro servono soluzioni e soldi”. Infine: “Non so se Saviano sia passato qualche volta per Scampia. Certamente non ha trascorso nemmeno una intera giornata in questi luoghi. Altrimenti ci saremmo incontrati o almeno i miei parrocchiani me lo avrebbero riferito”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.