Terremoto a Napoli, scossa di magnitudo 2.8

Una scossa di terremoto a Napoli di magnitudo 2.8, ad una profondità di 3 km, ha seminato il panico tra gli abitanti della zona intorno a Pozzuoli

Terremoto a Napoli (foto Ingv)
Terremoto a Napoli (foto Ingv)

E’ stata registrata nella notte una scossa di terremoto a Napoli, di magnitudo 2.8, con epicentro non lontano dal vulcano Solfatara. L’Osservatorio Vesuviano ha localizzato l’ipocentro alla profondità di 2 km.

L’epicentro è stato invece localizzato a a 6 km da Pozzuoli, nella zona del Pisciarelli ad Agnano. Nonostante il sisma sia stato avvertito in un’area piuttosto vasta, non si registrano danni a cose o persone.

La scossa ne ha seguita una di intensità minore, 1.3 della scala Richter. Successivamente, altre due scosse di magnitudo 1.2 e 1.5 si sono verificate rispettivamente all’1,20 e all’1,50 di notte. L’evento sismico ha scatenato la paura tra gli abitanti della zona, visto che le scosse sono state molto superficiali e dunque avvertite con chiarezza. Inoltre negli ultimi giorni si sono susseguite altre micro-scosse che sono state avvertite chiaramente proprio perché superficiali.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.