Autostrade per l’Italia annuncia investimenti per salvare la concessione

Autostrade per l'Italia annuncia investimenti per 500 milioi di euro da decdicare alla manutenzione, con la speranza di salvare le concessioni

Concessioni autostradali
Concessioni autostradali (foto repertorio)

Autostrade per l’Italia ha annunciato investimenti per la manutenzione per circa 500 milioni di euro nei prossimi due anni. Un modo per dimostrare al Governo la propria buona volontà e provare a salvare le concessioni.

Gli investimenti di autostrade per l’Italia

Dei 500 milioni che Aspi ha intezione di stanziare, circa 300 milioni saranno assegnati con una bando per attività di manutenzionie. I restanti 200 milioni verranno affidati alla società Pavimental, previa autorizzazione ministeriale. Per gestire l’enorme mole dei lavori, Aspi ha deciso di dotare la Direzione di Tronco di Genova di “un Polo dedicato all’Ingegneria alla realizzazione degli investimenti”. Il personale conterà 70 unità, tra ingegneri e tecnici, che andranno ad aggiungersi ai 65 nuovi ingressi che la società aveva previsto per il primo trimestre 2020.

Una mossa, quella di Autostrade per l’Italia, che punta ad evitare la revoca delle concessioni, in bilico dopo la tragedia del Ponte Morandi. Infatti il governo sta valutando queli strade siano possibili da percorrere. Tra queste ci sarebbe la revoca della gestione dei caselli autostradali per inadempienze, senza però che il governo debba pagare l’indennizzo. Questa ipotesi per la controllata dei Benetton sarebbe un duro colpo, che sperano di scongiurare accellerando gli investimenti e magari tagliando le tariffe autostradali.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.