Expo Milano: in prescrizione reato di falso per il sindaco Sala

Dal 29 novembre sarà in prescrione il reato di falso per il quale è stato condannato il sindaco di Milano Sala nell'inchiesta su Expo Milano

Giuseppe Sala e l’incontro con Beppe Grillo
Giuseppe Sala e l’incontro con Beppe Grillo (Foto Facebook)

Andrà in prescrizione il reato di falso ideologico e materiale per il sindaco Giuseppe Sala, nell’ambito dell’inchiesta su Expo Milano. Il primo cittadino di Milano, per quel reato, era stato condannato a 6 mesi, poi convertiti in una multa da 45mila euro. Tuttavia, non è ancora stata fissata la data dell’inizio del processo d’Appello. Forse solo in quell’occasione si saprà se il primo cittadino di Milano rinuncerà o meno alla prescrizione.

Le accuse su Expo Milano

L’accusa nei confronti di Sala era di aver firmato due verbali retrodatati, che sarebbero serviti a sostituire due commissari, giudicati incompatibili, della gara per la Piastra dei servizi di Expo. Un’accusa che risale al maggio 2012. Intanto però, il sostituto procuratore generale Massimo Gaballo ha impugnato la sentenza di primo grado anche sulla concessione dell’attenuante – riconosciuta a Sala – di aver agito per motivi di “particolare valore morale o sociale”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.