Matteo Salvini spara a migranti: la scultura choc esposta a Napoli

A Napoli è stata esposta una scultura dell'artista Salvatore Scuotto che rappresenta Matteo Salvini che spara a due migranti

La scultura (foto Ansa)
La scultura (foto Ansa)

Una scultura esposta a Napoli mostra Matteo Salvini che spara a due migranti con una pistola giocattolo. Dalla pistola esce una scritta, “Game over”.

La scultura di Matteo Salvini che spara ai migranti

Si tratta dell’opera di Salvatore Scuotto, esposta alla mostra “Virginem=Partena”, all’interno della Galleria Nabi Interior Design. L’autore ha spiegato in un’intervista a Il Mattino di aver voluto rappresentare l’ex Ministro dell’Interno “come un bambino e che gioca ad un videogame popolato da fantasmi”. Poi ha chiarito il messaggio: “Dico che il suo messaggio politico è infantile, come una costante Play station in cui bisogna individuare il nemico e abbatterlo”. La scritta che esce dalla pistola, invece, “identifica la conclusione del videogioco. Chissà cosa indica, la fine di Salvini o quella dei suoi nemici?”.

Tuttavia, Scuotto non vuole essere indicato come “comunista”. “Non voglio esprimere alcuna appartenenza, ma so in cosa non credo“, ha detto.

Il commento di Matteo Salvini sulla scultura

A Salvini però la scultura non è piaciuta, tantk che ha commentato definendola “una vera schifezza”. Per Salvini, si tratta di “istigazione all’odio e alla violenza, altro che arte”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.