Femminicidi: sbloccati 12 milioni per gli orfani

Il Ministro Roberto Gualtieri ha annunciato iI decreti attuativi che sbloccano 12 milioni di euro per gli orfani di femminicidi

Il governo ha sbloccato 12 milioni per gli orfani di femminicidi. Ad annunciarlo su Twitter è il Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri che spiega: “I soldi non restituiscono l’affetto mancato, ma con 12 milioni da lunedì finanzieremo borse di studio, spese mediche, formazione e inserimento al lavoro”.

Sbloccati i fondi per gli orfani di femminicidi

I fondi in realtà era pronti da un anno e mezzo, ma erano bloccati in mancanza di decreti attuativi che li facessero partire. Il premier Conte, già qualche settimana fa, aveva però assicurato che sarebbe intervenuto. Infatti, il fondo a favore degli orfani di femminicidi era già stato introdotto con la Legge di Bilancio 2018. La legge era stata poi modificata, aggiungendo altri fondi con una legge a tutela degli orfani per crimini domestici del gennaio 2018. Con l’introduzione del “Codice rosso” c’è stato un ulteriore aumento delle risorse. Il piano, su tre anni, prevede 12,4 milioni per il 2019, 14,4 milioni per il 2020 e poi 12 milioni l’anno a regime.

Il commento di Elena Bonetti

Soddisfazione è stata espressa dal Ministro per le Pari Opportunità Elena Bonetti. Che in un tweet ha commentato: “Bravo il ministro Gualtieri che ha mantenuto l’impegno assunto da subito dal nostro governo di rimediare ad un ritardo non più procrastinabile. La lotta alla violenza contro le donne e il sostegno per loro e i loro figli è una priorità per tutti noi“.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.