Atlantia si ritira da Alitalia: verso un nuovo rinvio del salvataggio

La cordata Atlantia-Fs ha stabilito che non ci siano le condizioni necessarie per il salvataggio di Alitalia, che quindi slitta per l'ottava volta

Alitalia
Alitalia

Alitalia è ancora in bilico dopo che Atlantia ha frenato bruscamente perché l’offerta du Delta Airlines è stata giudicata “insufficiente”. E Fs non può che prendere atto di quanto detto da Atlantia e comunicare che “ad oggi non sono ancora maturate le condizioni necessarie» per dare il via a un consorzio”.

Atlantia si ritira da Alitalia

Nulla di più probabile, dunque di un rinvio del salvataggio, l’ottavo. E la palla passa agli amministratori straordinari che decideranno se posticipare nuovamente i termini di formazione del consorzio. Si parla di una ventina di giorni, come spiega Repubblica, per tenere viva una trattativa che ha come obiettivo quello spingere partner stranieri ad affiancare la cordata Atlantia-Fs, Lufthansa o Delta Airlines.

Verso un nuovo rinvio

Non sembra preoccupati il Ministro Patuanelli, che si dice invece “parzialmente ottimista per quello che succederà nelle prossime ore”. E dello stesso parere sembra essere Il ministro dei Trasporti De Micheli, che sottolinea: “Lufthansa o Delta, siamo, con un po’ di realismo, però ragionevolmente ottimisti e positivi per la chiusura positiva della vertenza”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.