Blitz delle forze dell’ordine, 200 milioni sequestrati alla ‘Ndrangheta

Nuovo e importante successo dell'antimafia. Sono stati sequestrati circa 200 milioni di euro alla 'Ndrangheta, in un maxi-blitz a Reggio Calabria.

Blitz a Reggio Calabria, sequestrati 200 milioni alla 'Ndrangheta
Blitz a Reggio Calabria, sequestrati 200 milioni alla 'Ndrangheta

Nuovo successo nella lotta alla mafia. Durante un blitz delle forze dell’ordine, 200 milioni di euro sono stati sequestrati alla ‘Ndrangheta. La cifra deriva da un insieme di beni mobili e immobili, tutti riconducibili a quattro imprenditori reggini. L’operazione, coordinata dalla Dda a Reggio Calabria, ha coinvolto anche uomini della Guardia di finanza, dei carabinieri e della Dia. Diretta dal Procuratore della Repubblica, Giovanni Bombardieri, il blitz delle forze dell’ordine rientra in una serie di operazioni antimafia a carattere trasversale.

Duro colpo alla ‘Ndrangheta: sequestrari 200 mln

Solamente pochi giorni fa, le forze dell’ordine avevano assestato un duro colpo alla ‘Ndrangheta in diverse città italiane. Ora, le operazioni antimafia ottengono un altro risultato importante. Questa volta, il successo è avvenuto proprio nel cuore delle ‘ndrine. Secondo quanto riporta l’ANSA, il blitz delle forze dell’ordine ha portato al sequestro nei confronti dell’organizzazione criminale di circa 200 milioni di euro in beni mobili ed immobili. Il tutto riconducibile a quattro imprenditori della zona.

Pare che gli imprenditori destinatari del provvedimento di sequestro appartengano o siano vicini alle più importanti cosche di ‘ndrangheta di Reggio Calabria. Le forze dell’ordine avevano già arrestato i quattro nell’aprile del 2018. Si trattava dell’operazione denominata “Monopoli”. I quattro furono accusati di associazione per delinquere di tipo mafioso, intestazione fittizia di beni ed autoriciclaggio.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.