Maltempo, Puglia e Basilicata flagellate da pioggia e vento

Voli dirottati e traffico in tilt per diversi danni stradali

La Puglia e la Basilicata, dove tra ieri e oggi era stata diramata l’allerta arancione della protezione civile, sono state messe in ginocchio da pioggia e vento. Ad Adelfia i danni più ingenti, dove le luminarie della festa del paese sono state rase al suolo; Disagio per il traffico aeroportuale con diversi voli voli dirottati a Brindisi – mentre il Salento è stato letteralmente inondato. Tutte le scuole delle province di Lecce, Taranto e Brindisi sono state chiuse, mentre nel nordbarese e nel foggiano le chiusure sono state a discrezione dei sindaci. Matera risulta allagata e la viabilità è in tilt. Puglia e Basilicata sono state distrutte dal maltempo.

Due voli Dirottati in mattinata

A causa del maltempo due voli in arrivo a Bari da Milano sono stati dirottati in mattinata sullo scalo di Brindisi: si tratta di un volo Ryanair partito da Malpensa, e di un collegamento Alitalia decollato da Linate.
Anche in provincia di Bari il maltempo sta provocando danni. Nella notte il vento forte ha fatto crollare ad Adelfia le luminarie montate in occasione della festa per il patrono del paese, San Trifone.

Incidenti e centri commerciali allagati nel nord barese

Forti piogge stanno causando disagi nei comuni della fascia costiera a nord di Bari. Già ieri sera i sindaci di Barletta, Trani, Bisceglie e Margherita di Savoia hanno disposto la chiusura delle scuole.
Stamani si sono registrati allagamenti e incidenti stradali. A Barletta, sulla strada statale 16 bis nei pressi dello svincolo Patalini, un autoarticolato è finito contro il guardrail: nell’impatto la motrice del mezzo si è staccata.
A Molfetta, invece, un’auto si è ribaltata – oltre all’allagamento del centro commerciale nell’ala industriale della città.

In Salento è sommerso d’acqua

Piogge, venti di burrasca e onde alte anche cinque metri stanno investendo il Salento dalle prime ore del mattino, causando danni e disagi soprattutto sulla costa jonica, con pali della luce e alberi sradicati ovunque.
A Porto Cesareo, questa mattina, si è abbattuta una tromba d’aria e il mare in burrasca ha disancorato alcune barche tra cui due cabinati a vela che sono stati scaraventati sugli scogli. A Torre Lapillo un maneggio è stato distrutto. Interrotta a lungo la circolazione sulla litoranea da Santa Cesarea a Castro. A Spongano la furia del vento e la forza della pioggia hanno distrutto il palazzetto dello sport pronto per essere consegnato nei prossimi giorni. A Taurisano invece un grosso pino è caduto sulla cancellata di recinzione della scuola elementare, abbattendola. In quasi tutta la Provincia le scuole sono chiuse. A Lecce è stato interdetto anche l’accesso ai parchi. In Prefettura a Lecce è in corso una riunione del centro di coordinamento della Protezione civile.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.