Ripresi mentre rubano, il tribunale li assolve: “Non bastano i filmati”

Sei anni fa dei ladri di gasolio erano stati ripresi dalle telecamere nascoste dei carabinieri, ma i video non sono bastati a fare arrestare i responsabili.

Ripresi mentre rubano
Ripresi mentre rubano

Sei anni fa dei ladri di gasolio erano stati ripresi dalle telecamere nascoste dei carabinieri, ma i video non sono bastati a fare arrestare i responsabili. I filmati avevano a loro tempo ripreso 11 lavoratori intenti a riempire delle taniche nel deposito dei bus di Atm, a Milano. Tuttavia, almeno per il tribunale di Milano, questo non può bastare per ricevere una condanna.

Stando a quanto ha riportato il Corriere della Sera, i video non riprendono il momento in cui viene sottratto il gasolio e “nessuno ha visto l’aspirazione del gasolio da parte di alcuno, né ha verificato se le taniche fossero piene o vuote“. Con questa spiegazione, che puzza molto di scusa, gli imputati, accusati di furto aggravato e ricettazione, sono stati assolti.

Ripresi mentre rubano, il tribunale li assolve

I fatti risalgono al 2013. Il responsabile del deposito in via Novara di Atm aveva informato i superiori di presunti furti notturni. L’informazione era giunta alle sue orecchie grazie all’imbeccata di un addetto alle pulizie. L’Atm, dunque, aveva immediatamente sporto denuncia e i carabinieri avevano provveduto a piazzare 4 telecamere nascoste.

E le telecamere il loro lavoro lo avevano fatto. Alcuni dipendenti, durante le notti successive, sono stati ripresi mentre avvicinavano delle taniche alla pistola erogatrice del gasolio. Tuttavia nessuno era in grado di affermare, senza ombra di dubbio, che dentro quelle taniche ci fosse effettivamente il carburante.

L’accusa infatti non ha potuto verificare che le taniche contenessero realmente gasolio e gli imputati si sono difesi affermando che si erano messi a trasportare il liquido delle idropulitrici. Tutti assolti, dunque, e tutti contenti.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.