Nicola Zingaretti dà i voti al suo governo e annuncia: “Nuovo partito”

Nicola Zingaretti, intervistato da Radio Capital parla della necessità di dare vita ad un "nuovo partito" e dà un voto al governo

Nicola Zingaretti
Nicola Zingaretti

Nicola Zingaretti a Radio Capital parla di un “nuovo partito” a cui “daremo vita”. “Daremo vita a un nuovo partito, che si chiamerà Partito democratico o quello che decideremo”, ha detto. “Cambiare nome? Non credo che bisogna cambiare tutto per non cambiare niente”, aggiunge Zingaretti, parafrasando la famosa sentenza di Tomasi di Lampedusa. E poi dà un voto al governo: “6,5/7 sulle scelte, 4 sul comportamento politico“.

La proposta di Nicola Zingaretti

“Dobbiamo favorire l’interesse generale del Paese: o si riscopre lo spirito comune o i motivi stessi di questo governo vengono meno”, continua il segretario Pd. Per il quale “è inutile giocare con le parole: o l’alleanza è unita da una visione del futuro o non c’è. Io credo che questa visione vada costruita al più presto”. Ed “è evidente che dobbiamo cambiare qualcosa. L’unico argine alla destra è il Pd, ma non è sufficiente da solo”.

Poi spiega: “Intorno al Pd si costruiscono alleanze vincenti, dobbiamo scommettere su una grande forza nazionale e intorno a questa forza servono alleanze competitive”. E parlando di Salvini, aggiunge che l’ex Ministro dell’Interno ha lasciato il governo perché aveva capito che “tutta quella montagna di promesse non era realizzabile”.