Feltri contro la Gruber: “Sei in menopausa grave, fatti un lifting al cervello”

Vittorio Feltri ha dichiarato ufficialmente guerra anche a Lilli Gruber, dopo essersela presa, nei mesi scorsi, con tante altre personalità politiche.

Vittorio Feltri contro Lilli Gruber

Vittorio Feltri ha dichiarato ufficialmente guerra anche a Lilli Gruber, dopo essersela presa, nei mesi scorsi, con tante altre personalità politiche e non solo. Nell’ordine, in poche settimane, il direttore di Libero ha insultato e provocato Giuseppe Conte, Beppe Grillo e Nicola Zingaretti. Il Premier era stato etichettato come “incapace perfino di fare la domestica“. Beppe Grillo era stato attaccato per la sua proposta di togliere il voto agli anziani. Togliamo invece il voto ai cretini, aveva risposto Feltri. Infine c’è stato Zingaretti, attaccato dopo aver perso le elezioni in Umbria: Ora devi bere la cicuta.

Feltri contro la Gruber

Ora, come già detto, è arrivato il turno della Gruber. La prima pietra era però stata lanciata da Costanza Cavalli autrice di un articolo su Libero nel quale accusava la conduttrice di Otto e Mezzo di essere servilista nei confronti della sinistra e dei poteri forti. La Gruber ha quindi risposto: “Per Feltri io sarei così di sinistra da non usare la destra nemmeno per impugnare la forchetta? Veramente io sono mancina… a questo poveretto in andropausa grave gli dice proprio malissimo”.

A questo punto Vittorio Feltri ha risposto con un post: “Lilli Gruber alla radio, Un giorno da pecora, mi insulta per un articolo non scritto da me su di lei. Dice che sono affetto da andropausa grave, ignorando peraltro che non si tratta patologia. Le concedo attenuanti geriatriche vista la sua età.

Poi la questione è ritornata sulla stampa. Qui è comparso un nuovo articolo contro la Gruber. “Le critiche anche aspre mi lasciano indifferente se riguardano il mio personale lavoro. Si dà il caso però che in questa circostanza il pezzo che l’ha infastidita non sia opera firmata da me bensì della collega Costanza Cavalli, la quale per altro ha una penna incisiva ma delicata, e si è limitata a registrare alcuni tic della famosa o famigerata conduttrice – inizia il pezzo di Feltri -. Succede a una certa età di fare confusione e di dire scemenze, per cui concedo a Lilli le attenuanti geriatriche. Sarebbe assurdo prendersela con una signora invecchiata precocemente, e tuttavia non rassegnata al trascorrere degli anni, al punto da nascondere la propria decadenza con la squallida chirurgia plastica che le sfigura il volto rendendolo ridicolo”.

“Mente offuscata e corpo in disfacimento”

Alla fine Vittorio Feltri punta anche a sferrare l’affondo decisivo: “La citata andropausa non è una patologia bensì un fenomeno naturale molto meno accentuato della menopausa“. La Gruber “è vittima innocente da lustri, senza che nessuno abbia avuto il cattivo gusto di rammentarglielo. Provvedo io a rinfrescarle la memoria, non potendo rinfrescarle la mente offuscata e il corpo in disfacimento fisiologico“.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.