Paola Marioni, video della Polizia con un testimone chiave

Avvocatessa accoltellata:polizia diffonde video e fa appello Polizia di Stato

A più di due anni dal tentato omicidio, avvenuto il 20 luglio 2017, nei confronti di Paola Maioni, l’avvocato milanese colpito da una serie di coltellate all’interno del suo studio in via Pellegrini, il colpevole non ha ancora un nome. La donna ha più volte provato a lanciare, anche attraverso la Tv una serie di appelli per invitare le forze dell’ordine a continuare nelle ricerche e ha dato anche indicazioni sulle caratteristiche dell’uomo (era senza capelli e sopracciglia), ma ogni tentativo finora è andato vano.

L’avvocato continua a esercitare la sua professione nella sede di quel gesto così terribile, ma la paura è ormai diventata una sua compagna nella quotidianità. Anzi, lei stessa a sue spese ha installato una serie di telecamere per cercare di diminuire l’ansia, ma finora questo è servito a poco e il timore che qualcuno possa tornare resta costante.

Un video può cambiare le cose?

Riuscire a sopravvivere quando qualcuno prova a toglierti la vita mentre stai svolgendo, come molti altri giorni il tuo lavoro, non è mai semplice, ma Paola Maioni sta provando a farlo. Il colpevole però non è stato ancora assicurato alla giustizia e lei continua a sperare che le forze dell’ordine non smettano di cercare.

Ora potrebbe esserci una svolta. La poliziza ha infatti diffuso un filmato in cui viene ritratto un uomo “che potrebbe essere a conoscenza di elementi utili per le indagini”, si legge in una nota diramata da via Fatebenefratelli”.

Il filmato è stato registrato dalle telecamere presenti nelle vicinanze alle 18.45, poco prima di quell’aggressione, e vede l’uomo intento a camminare da Corso di Porta Romana verso via dei Pellegrini. Si vedrà poi la stessa persona, pochi minuti dopo, ripreso in lontananza dalle telecamere dello stabile di via Cassolo n. 6 mentre si allontana dalla zona interessata dai fatti.

Ogni informazione potrebbe quindi essere utile per riuscire a risolvere il caso. E’ bene comunque ribadire come non si ritenga il protagonista del video il colpevole del tentato omicidio, ma comunque qualcuno che possa essere a conoscenza di informazioni importanti.

In caso di novità di ogni genere si può contattare telefonicamente gli investigatori al numero 345.6106426, telefono in uso alla 3^ sezione della Squadra Mobile della Questura di Milano.“